Andare alla mensa scolastica

Il servizio di mensa scolastica è di supporto all'attività scolastica vera e propria ed è assai rilevante per l'importanza dietetica, nutrizionale e di sicurezza e per gli aspetti di educazione alimentare.

Descrizione

Andare alla mensa scolastica

Il servizio di mensa scolastica è di supporto all'attività scolastica vera e propria ed è assai rilevante per l'importanza dietetica, nutrizionale e di sicurezza e per gli aspetti di educazione alimentare.

È organizzato per gli alunni e per il personale docente delle scuole pubbliche in servizio durante la refezione.

È possibile richiedere una dieta speciale a causa di particolari allergie o intolleranze alimentari. In questo caso è necessario presentare un certificato medico. Lo stesso diritto a fruire di una dieta speciale è riconosciuto anche per motivi etico-religiosi.

In Comune di Calcio …

Per conoscere le modalità del servizio scarica il manifesto informativo per l'anno scolastico 2023/2024.

Menù estivo in vigore fino al 27 ottobre 2023: scaricalo cliccando qui.

Menù invernale in vigore dal 30 ottobre 2023: scaricalo cliccando qui.

Per conoscere il funzionamento del comitato mensa, scarica le linee guida.

Approfondimenti

Il servizio viene erogato in modalità prepagata. Attualmente il costo del pasto è di € 4,80; non si escludono variazioni dell’importo che verranno definite in sede di delibera di approvazione delle tariffe dei servizi a domanda individuale. Coloro che presentano domanda di iscrizione al servizio, devono risultare in regola con i pagamenti del servizio di refezione scolastica degli anni precedenti.

Si accettano solo certificati medici, di cui pediatri di base (per minori) / medici di base (per adulti), specialisti in allergologia e/o malattie metaboliche; certificati rilasciati da figure professionali diversi dal medico non saranno accettati. Al fine di poter formulare una dieta ideona i certificati devono contenere le seguenti indicazioni: la lista degli ingredienti/allergeni non consentiti (allergia, intolleranza) e/o la descrizione dettagliata della patologia con la specifica degli alimenti non concessi e/o eventuali specifiche bromatologiche del pasto in mensa e/o grammatura degli alimenti da seguire. Tale richiesta di dieta speciale è valida solo per l’anno scolastico in corso.

Il certificato medico dovrà essere rinnovato annualmente. Per le solo patologie croniche (p.e. diabete tipo I, celiachia, favismo ecc.) si accetterà un’autocertificazione di continuità da parte del richiedente per gli anni successivi. 

Al fine di tutelare al massimo gli utenti con dieta speciale, non vengono accettate modifiche della dieta (integrazioni e/o restrizioni) comunicate verbalmente o sottoscritte in forma di autocertificazione, né da parte degli insegnanti, né da parte dei genitori o chi ne fa le veci. Per le sospensioni della dieta è necessario il certificato medico.

 

In fase di domanda è possibile richiedere una dieta priva di carne o altri cibi, per motivi etico / religiosi.

Nel caso in cui il numero degli iscritti al servizio risultasse superiore rispetto a quello accoglibile, verrà stilata una graduatoria, in base alla data di registrazione della richiesta al protocollo comunale, e nel rispetto dei criteri stabiliti dal Regolamento del Servizio di Refezione Scolastica

Non è consentita l’iscrizione solo per alcuni giorni la settimana.
L'iscrizione è valida per tutto l'anno, salvo rinuncia da inviare tramite il portale delle istenze dei servizi scolastici.
Ogni anno deve essere ripresentata una nuova domanda di iscrizione al servizio.